Aderisci al Gruppo Facebook "Una copia della Costituzione Italiana al muro di ogni aula scolastica"

Un punto d'incontro per contribuire a favorire la comunicazione, l'informazione e la diffusione della Cultura in tutti i suoi aspetti, semplicemente proponendo degli argomenti anche attraverso l'espressione di idee ed opinioni.

________________________________________________________________________

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà: se ce n'è uno è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme.
Due modi ci sono per non soffrirne.
Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più.
Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e che cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno e farlo durare e dargli spazio".
Italo Calvino da: Le città invisibili (1972)

_______________________________________________________________

"Animale politico" e "Uomo politico" ...

"Animale politico" e "Uomo politico" ...
Nelle società cosiddette civili l' Uomo è un "Animale Politico", anche colui che si astiene poichè, suo malgrado, contribuisce comunque, non partecipando, alla qualità della Politica.
Egli, l'Uomo, è, francamente detto, un'essere imperfetto quindi indotto a sbagliare, quando non lo fa volutamente può, prima o poi, comunque stancarsi e cedere, per i suoi umani limiti, alle occasioni che la vita gli offre.
Ciò vuol dire che l' Uomo spesso fallisce, ma questo non esclude sia suo Diritto e Dovere battersi, fino ad allora, per le idee progressiste che possono apportare piccoli o grandi miglioramenti alla Società.
Quando questo avviene egli è diventato un vero "Uomo Politico".

Giovanni Intagliata

______________________________________________________________

La libertà và sempre conquistata

AugustaVìvã lancia una proposta d'opinione sulla gestione dei Registri Tumori delle zone industriali

La gestione dei Registri Tumori è giusto che sia a carico del Ministero o di una semplice associazione culturale?
Esprimi la Tua opinione utilizzando la "proposta d'opinione" pubblicata qui a lato
__________________________________________________________________

AugustaVìvã lancia una proposta d'opinione sull' "Accorpamento" del Ministero della Salute

Il Ministero della Salute viene accorpato al Ministero del Welfare. Cosa ne pensi? Esprimi la Tua opinione nella "Proposta d'opinione" qui a lato.
_______________________________________________________________________

Sconcertante denuncia del Prof. Giordano: "i fondi per la Ricerca sul Cancro vanno solo al Nord"

_____________________________________________

_____________________________________________

giovedì 11 gennaio 2007

"Penelope e l'isola (pedonale) di Itaca"


Mettere in campo tutti gli strumenti necessari perché il centro storico diventi oltre ad una rilassante "passeggiata" dove poter decidere senza fretta lo shopping da fare anche un naturale luogo d'incontro socio-culturale così come avviene in tutte le città ben governate, ritengo sia d'obbligo questo auspicio, e il conseguente impegno a tal fine, da parte di tutte le forze politiche che hanno a cuore il benessere della città.A tal proposito spero che la recente sospensione dell'isola pedonale, che sembra ormai richiamare alla memoria la famosa tela di Penelope, notata dalla rimozione dei segnali stradali che vietavano la circolazione degli autoveicoli nelle ore serali proprio nel tratto prima interessato dall'isola pedonale, sia solo il provvisorio e malriuscito frutto di "un albero in attesa di essere ri-trapiantato in un terreno più fertile" metafora che vuole indicare l'attuale e forse inevitabile stallo amministrativo derivante dall’attuale coordinamento dalla quale dovrebbe al più presto scaturire la nuova Giunta Municipale.E' comunque un peccato che questo si stia verificando proprio nel periodo estivo, anche se Augusta non gode di un gran turismo c'è comunque l'arrivo degli augustani residenti fuori regione che vengono nella loro città natia a trascorrere le ferie e l'isola pedonale è un tassello importante per il biglietto da visita di una città, senza naturalmente mettere assolutamente in secondo piano l'ovvia esigenza e il doveroso impegno amministrativo di rendere vivibile la nostra città dodici mesi su dodici per il benessere di tutti i cittadini residenti, da ricordare a questo proposito le polveri sottili che scaturiscono dalle colonne di auto e dalla conseguente irrespirabilità dell’aria circostante tra l’altro calda in questo periodo, aria calda che amplifica anche l’odoraccio che di tanto in tanto il vento sospinge dalla zona industriale. C’è inoltre da segnalare l’utilità di una pulizia straordinaria ai giardini pubblici soprattutto nei pressi delle giostrine altamente frequentate in questo periodo dai nostri bambini che necessitano costantemente della migliore igiene dei loro luoghi di gioco oltre che il posizionamento di ulteriori panchine e la sostituzione di quelle danneggiate piuttosto scomode per i nostri anziani, a tal fine le spese necessarie si potrebbero magari affrontare grazie alla “rimodulazione” degli ottenuti fondi per il vecchio e non attuato progetto del parcheggio a più piani un tempo previsto in Via Marina Ponente in sostituzione della quale si è scelta la più economica soluzione di un parcheggio a piano unico terreno.
Penelope aspettava il ritorno del suo eroe ma anche qui da noi, a volte, si tesse e si disfa.
Giovanni Intagliata
dei Democratici di Sinistra
25/07/06

Nessun commento:

torna su ...clicca giù

Augusta Viva - 2007 © Copyright - Tutti i diritti riservati
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato, senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base di opinioni, commenti, segnalazioni, contributi culturali mai da ritenersi comunicati stampa giornalistici, ma di aggiornamento occasionale. Pertanto, non può essere considerato, ne si ritiene, in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.

I sondaggi pubblicati in questo sito non hanno alcun valore statistico ne scientifico. Si tratta infatti di argomenti proposti a tutti e non basati su un campione elaborato scientificamente. Il loro unico scopo è di dare ai visitatori un facile strumento per esprimere la propria libera opinione e conoscere quella degli altri su temi di attualità e di cultura.